Menu

Cerimonia di Premiazione del "Premio Internazionale Città di Castrovillari

E’ stato un pomeriggio all’insegna della cultura quello che si è svolto Sabato 10 Giugno presso la Sala Consiliare del Palazzo di Città, in occasione della Cerimonia di Premiazione dei finalisti e dei vincitori, provenienti da tutta l'Italia e dall'estero, del "Premio Internazionale Città di Castrovillari – Poesia, Prosa, Arti figurative e Teatro".

Conclusa con grande successo, questa Prima Edizione, ideata e organizzata dalle associazioni culturali Khoreia 2000 e Mystica Calabria, ha rilanciato un nuovo fermento letterario, come hanno dichiarato anche nei saluti istituzionali, Vincenzo Tamburi, consigliere provinciale di Cosenza, Domenico Lo Polito e Francesca Dorato, rispettivamente sindaco e vicesindaco di Castrovillari. Tanti i riconoscimenti, tantissimi i partecipanti, accolti e presentati da Angela Micieli di Khoreia 2000, membro della giuria insieme a Rosy Parrotta di Khoreia 2000 e a Ines Ferrante di Mystica Calabria. Per la poesia inedita a tema libero sono stati premiati Anna Maria Deodato di Palmi, Iolanda Anna Tirotta di Stilo, Flavio Provini di Milano e una menzione d’onore è andata a Giuseppina Caruso di Cosenza; per la poesia inedita dialettale i premi sono andati a Gaetano Lia di Monterosso Almo, Saverio Macrì di Bovalino e a Marisa Tafuri di Castrovillari mentre un Premio Speciale Critica è stato riconosciuto a  Giovanni Troiano di Trebisacce per le lingue di minoranze. I vincitori dei racconti inediti sono stati Gabriele Andreani di Pesaro, Doralisa D’Urso di Roma e Vittoria Saccà di Tropea mentre due menzioni d’onore sono state riconosciute a Gianni De Marco di Castrovillari e Annamaria Prospero di Mestre. I premi per il romanzo inedito sono andati a Rolando Perri di Cosenza, Salvatore Lisi di Butera, Gerardo Giordanelli di Castiglione Cosentino, quelli per raccolta di poesie inedite sono stati dati a Giuseppe Melardi di Bronte,Caterina Silipo di Reggio Calabria, Massimo Zona di Caserta.  Alla sezione Libro edito di  Poesia hanno vinto Renzo Piccoli di Bologna,  Alfredo Perciaccante di Cassano all’Ionio, Carlo Giacobbi di Rieti, con due menzioni d’onore per Gennaro Madera di Cariati e per Stanislao Donadio di Bisignano, mentre due premi speciali della Critica sono andati a Roberto Bigotto di Piove Di Sacco (Padova) e Sabatina Napolitano di Casalnuovo di Napoli e a Monica Fiorentino di Sorrento. I saggi editi premiati sono stati quelli di Armido Cario di Falerna Scalo, Luigi Ruscello di Benevento ed Enzo Castagna di Bracciano, Tanti premi sono andati anche ai libri editi di narrativa, agli autori Giovanni Algieri di Corigliano Calabro, Claudio Crepaldi di Bolzano, Valeria Siclari di Reggio Calabria. Menzione d’onore per Marco Braico di Volvera e per Natale Vulcano di Rossano Calabro. Premio Speciale Critica per Felice Bucalo di Messina e per Massimo Zona di Calvi Risorta, mentre i finalisti con merito sono stati Fabio Sicari di Bergamo, Caterina Silipo di Reggio Calabria e Giuseppe Conforti di Roma. Per il Romanzo Storico Edito sono stati premiati Walter Memmolo di Cercola, Luciano Ragno di Roma, Renato Di Pane di Messina e una menzione d’onore è andata a Sergio Ruggiero di Amantea. Le raccolte edite di racconti hanno visto premiati invece Pietro Rainero di Acqui Terme, Gugliemo Ruiu di Terni e Marco Saponaro di Milano. Le opere teatrali inedite premiate sono state quelle di  Stefania De Ruvo di Ancona, Aurelio Aceto Baltasar di Chieti, Katie Fagotti di Weimar (Germania) e  un Premio Speciale Critica a  Maria Carmela Mugnano di Roma, mentre gli autori di opere teatrali edite premiati sono stati  ancora Stefania De Ruvo, Annamaria Prospero di Mestre e Fabio Sicari di Bergamo, con un Premio Speciale Critica a Emir SoKolovic di Zenica (Bosnia Erzegovina). Per la sezione Scuole hanno vinto Leonardo Donà di Verona, in (ex aequo) le Classi III A,  B, C e D del II circolo S.S. Medici di Castrovillari e Matteo Giampetruzzi di Campobasso, Per le arti figurative un Premio Speciale Critica è andato a  Isabella Cunsolo di Catania. Con l’organizzazione del Premio Internazionale Città di Castrovillari – Poesia, Prosa, Arti figurative e Teatro, le Associazioni Culturali Khoreia 2000 e Mystica Calabria hanno inteso, in relazione alla propria peculiare vocazione artistica, incrementare il senso del loro percorso offrendo alla città una centralità di identificazione come “città d’arte e di cultura”. Tale circostanza risponde anche all’esigenza di accrescere i numeri del turismo culturale a Castrovillari e nel territorio, in un periodo considerato non di alta stagione, pianificando per gli interessati visite guidate in città e nel Parco Nazionale del Pollino. Il Premio nasce, infatti, per valorizzare non solo gli scrittori, i poeti, gli artisti e le opere che ne prendono parte,  ma anche il territorio. Il concorso rientra, già in questa sua prima edizione, tra quelli nazionali e internazionali che aiutano a mantenere il focus sia sulla qualità letteraria che sul consenso della comunità di lettori, in un momento in cui le dinamiche e i ruoli del mercato editoriale stanno cambiando ma dove rimane, comunque, idispensabile la possibilità di farsi conoscere ed apprezzare. Ecco perché le opere edite avranno l’opportunità di presentare i lavori premiati durante la VII edizione del Calàbbria Teatro Festival che si terrà a Castrovillari dal 9 al 15 ottobre 2017.

Leave a comment

back to top

Login or Sign In

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.