Menu

Mamma Africa, moda e creatività femminile

Inaugurata Venerdì 7 marzo alle ore 18.00 “Mamma Africa. La forza delle donne”, è stata l' incantevole esposizione presentata nella Sala Museale del Castello aragonese di Castrovillari dall’associazione culturale Mystica Calabria e curata da Sonia Marrone e Filomena Furiato,

creatrici di gioielli ed accessori interamente realizzati a mano e ispirati alla moda femminile africana. La mostra, aperta al pubblico anche Sabato 8, in occasione della festa della Donna e Domenica 9 marzo, è stata una lodevole iniziativa culturale che avvalendosi del patrocinio dell’amministrazione comunale, ha voluto rendere omaggio non solo all’Africa, culla di vita e di civiltà, ma anche fornire un intenso momento di riflessione sulla straordinaria femminilità delle donne africane, sul loro fascino e la loro forza, da cui trarre motivi ispiratori per la moda, per l’arte e per la creatività in generale. Il prestigio e la qualità delle creazioni di Sonia Marrone e Filomena Furiato, da tempo note come abili hobbiste che promuovono e diffondono l’handmade nel territorio del Pollino, si legano in maniera indissolubile al mondo femminile, ai gusti e alle tendenze contemporanee, animalier e chic, alle novità offerte dalla moda anche a livello internazionale e, in questo caso particolare,  allo stile etnico, tema caro alle due curatrici dell'evento.  “Negli ultimi tempi” -  ricordano gli organizzatori dell’evento – “quando si parla di donna si parla di violenze e di dolore, si parla di vittime e di abusi. Questa iniziativa vuole parlare, invece, della donna come bellezza, coraggio, emancipazione e voglia di vivere. E’ per questo motivo che abbiamo scelto l’Africa, dove non a caso pare sia vissuta la prima “ominide donna”,  Lucy, dove non a caso si sono sviluppate le più grandi civiltà della storia, dove non a caso, ci  ricordano anche i testi biblici, siano nate straordinarie bellezze femminili, guerriere, sovrane, mamme ed eroine. A tal proposito, l’esposizione è stata corredata da otto pannelli fotografici esclusivamente dedicati alle donne del grande continente nero ed è stata arricchita da oggetti, tessuti ed abiti tipici ed originali della cultura africana. L’iniziativa, che ci si auspica sia l’inizio di una serie di ambiziosi progetti artistici dedicati alle donne del mondo, ha avuto anche un preciso scopo benefico, perché durante l’esposizione sono stata venduti i biglietti per l’estrazione di un gioiello e il cui ricavato è stato interamente devoluto a Save the Children, la più grande organizzazione internazionale per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini, in particolare per sostenere la campagna sulle vaccinazioni infantili.

Leave a comment

back to top

Login or Sign In

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.